credere cos’è

cos’è credere? verbo all’Infinito azione attiva non è cred-enza (preso nella trappola di convincimenti, superstizioni, leggende… termine utilizzato anche per un particolare mobile costruito per riporvi stoviglie, posaterie, bicchieri o alimenti …)   Credere è: amare l’Entità Creatrice, gli altri e se stessi. Ulteriori indicazioni in Mt 22, 34-40  

Pubblicità

Incoerenza. Lo rivelò anche Mt 23

Mt 23, 1-12 In quel tempo, Gesù si rivolse alla folla e ai suoi discepoli dicendo:  «Sulla cattedra di Mosè si sono seduti gli scribi e i farisei. Praticate e osservate tutto ciò che vi dicono, ma non agite secondo le loro opere, perché essi dicono e non fanno. Legano infatti fardelli pesanti e difficiliContinua a leggere “Incoerenza. Lo rivelò anche Mt 23”

ndr. Luiz Fernando Verissimo

Quasi Ancora peggio della convinzione del no è l’incertezza del forse, la disillusione di un “quasi” … è il quasi che mi disturba, che mi rattrista, che mi uccide, portandomi via tutto quello che poteva essere e non è stato. Chi quasi vinse, ancora gioca, chi fu quasi promosso, studia ancora, chi è quasi morto,Continua a leggere “ndr. Luiz Fernando Verissimo”

spunti per la crescita personale

usa domande potenzianti trasformando i pensieri negativi in positivi. Abilità di cercare risposte (qualcuno le chiama afformazioni per distinguere da affermazioni) chiedi a te stesso cosa vuoi davvero sfida le tue supposizioni. Fallire è giusto per crescere e migliorare, sperimentare ed evolvere. Se uno ha fallito in passato, questo non significa certo che è unContinua a leggere “spunti per la crescita personale”