Recipes 01.

Un dessert veloce, naturale, sfizioso, nutriente ed energetico.

L’ho usato per la colazione al mattino, consigliato anche per pausa caffè o il tempo del thè.

La pasta di marzapane è nota per il fatto di essere realizzata con due ingredienti base: farina di mandorle e zucchero, a seguire le varie personalizzazioni e aromi.

Volevo creare qualcosa di fresco, senza uova, senza lieviti, senza farine, senza cottura. Ed ecco gli ingredienti:

  • un limone biologico
  • una arancia biologico
  • due manciate di uva passa biologica nera o comunque cercate la più scura
  • due fichi secchi biologici
  • circa 150 gr mandorle italiane biologiche (ad occhio, non avendo misuratore, diciamo due o tre manciate colme)
  • cannella e zenzero (facoltativi)
  • chiodi di garofano macinati e noce moscate per chi vuole
  • burro (olio solido) di cocco

 

ho inserito gli ingredienti nel mixer mettendo sul fondo le mandorle e via via il resto degli ingredienti. Quindi ho iniziato a frullare procedendo a intermittenza per evitare il riscaldamento degli ingredienti e per farli mescolare meglio.

Le mandorle creeranno l’effetto farina, l’olio di cocco permette di non far essiccare gli ingredienti e ammorbidire, gli agrumi creano l’impasto amalgamato, l’uvetta e i fichi io li uso sostitutivi allo zucchero perchè danno l’effetto piacevole del dolce (ovviamente chi desidera può incorporare nel frullatore anche dello zucchero senza esagerare).

Amalgamati gli ingredienti (2-3 minuti di frullatore a intermittenza) trasferisco il composto in un piatto fondo e modello (se avete uno stampo o teglia potete usarla per creare le forme che desiderate o spalmarlo e quindi tagliarlo a dadi) e ripongo coperto il frigo (realizzazione sera per il mattino, ma consumabile anche subito appena fatto).

Un sapore delizioso e fresco, dia toni esotico agrumati, speziato e profumato, con la magia delle mandorle.

Accompagnato eventualmente con un po’ di kefir e una tazza di caffè o thè, si ottiene una colazione che dà energia senza appesantire. Un piacevole risultato ottenuto su un degustatore è che mi ha confermato che questa composizione fruttata gli ha risvegliato il metabolismo, è stato molto bene e deliziato fino all’ora di pranza, riscoprendo di gustare meglio anche il pasto consumato alla pausa pranzo.

Buon viaggio nei sapori 😉

(chi desidera, può prenotarlo indicando per quante persone vuole il dessert e se ha preferenze di aromi e gusti. Contatto: tania.pizzamiglio@yahoo.it )

by tania Pizzamiglio, 22/XI/2017

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: