Resistances

Resistenze Resistenze quell’arte universale di opporre sempre una resistenza specifica a qualcuno o qualcosa che siano di individui che siano di componenti elettriche che siano dell’anima che siano delle forze della Terra o degli Universi. Resistenze nella psicologia nella comunicazione nelle emozioni nella fisica nella chimica nell’elettricità nella mobilità nella spiritualità nell’architettura nell’ingegneria … ResistenzeContinua a leggere “Resistances”

Pubblicità

Orcolat -Friuli trembles

Orcolat* – Friuli trema 6 maggio 1976 ore 21.00 una serata come tante ordinarie scene di vita familiare la routine del solito tran tran famiglie radunate – mese mariano – tutto a posto tranne un calare di strano silenzio di tomba non più il cinguettare dei passerotti ne volo di rondine ne abbaiare di caniContinua a leggere “Orcolat -Friuli trembles”

Alps mountains

Monti delle Alpi Svetta solitaria la cima alta del monte sue le prime nevi domina la valle domina lo snodarsi della catena montuosa granitico marmore svetta solitaria del monte l’alta cima. Alpi amate Alpi. tania Pizzamiglio 12 novembre 2019   Alps mountains It stands alone the high peak of the mountain its the first snowsContinua a leggere “Alps mountains”

Observed observer of portraits

L’osservatrice osservata di ritratti Ritratti di volti tante espressioni sorrisi malinconie dolori gioie Ritratti di emozioni icone di storie di saggezza di vissuti Ritratti di tempi testimoni di epoche di vite quotidiane di ricchi di poveri di gente di bimbi di santi di guerrieri Ritratti di sguardi mi guardano nella loro mobile staticità chiodo liContinua a leggere “Observed observer of portraits”

Unknown Soldiers

Militi ignoti Ogni sciagura grande o piccola sociale o personale è come la guerra dilania devasta disperde disumanizza annichilisce spersonalizza smolecolarizza scardina fa morire – tanto o poco – di te, ogni sciagura grande o piccola sociale o personale va rispettata non giudicata, tante sopravvivenze e ripartenze per chi resta ancora ancora non ha l’oraContinua a leggere “Unknown Soldiers”

Vibrations on the bridge

Vibrazioni Torrenti in piena piogge torrenziali il ponte sul fiume colonne immerse fino alle arcate acqua impetuosa vorticose correnti il ponte trema delle vibrazioni lungo le colonne cemento armato scosso dall’impeto dell’onda travolgente ed io un dì così attraversando a piedi il ponte tremore al diapason trasmesso in tutto se stesso lungo il dorso comeContinua a leggere “Vibrations on the bridge”

Killer in the living space

Killer nello spazio vitale Ho ucciso i miei sogni di bambina ho ucciso i miei ideali dopo una vita di lotta ho ucciso i miei progetti in un mondo che tutto rigetta ho ucciso la mia interiorità nell’inferno in cui sono immersa ho ucciso le belle parole nelle blasfemie che imperversano continuamente ho ucciso iContinua a leggere “Killer in the living space”

The Rock and The Hug

Come una roccia Come una roccia dalla forza dell’onda di mare burrascoso avvolta che scuote che vibra fino negli abissi marini ruggente tumultuosa così ti abbraccio allora saprai chi veramente ti vuole bene allora saprai cosa vuol dire veramente voler bene Dalla costiera alta la bruma del mare si ritrae nella calma di una superficieContinua a leggere “The Rock and The Hug”

On the edge of the horizon line

In / Out dentro / fuori anima / corpo tu chi sei? dove sei? come sei? dentro / fuori cuore / mente tu chi sei? dove sei? come senti? dentro / fuori in te / da te interiorità / esteriorità tu chi sei? dove sei? come vedi? La zona spirituale è dove si incrocia eContinua a leggere “On the edge of the horizon line”

The words burn

Bruciano le parole Bruciano altri libri inquisitori della libera espressione Bruciano parole tiranni sul libero pensare Bruciano cervelli drogati di fumi capitalistici Bruciano anime perse nei labirinti dei commerci metropolitani Bruciano corpi sfregiati di tatuaggi indelebili e cicatrici come codici Bruciano pensieri sotto la bandiera del pensiero unico indiscutibile Bruciano sogni sogni di bambina infrantiContinua a leggere “The words burn”