Can you die as a living?

Da vivi si può morire?

Da vivi si può morire?
Pensiamo e badiamo a tutto, fuorchè considerare le certezze.
Per certo è la morte.
Tutto vive per morire o meglio passare per una morte e poi rivivere.
Insomma, questo passaggio fa ritenere che in realtà ad esistere sia solo la vita.
Ma quale vita? quella immanente è soggetta alla sua caducità, alle sue stagioni. L’altra, quella Oltre, spirituale, dell’anima, la vita eterna.
Siamo come pendoli: entriamo e usciamo, in qualche modo, da questa Eternità.
Peccato non pensare il tragitto da vivi in modo migliore, per la maggior parte possiamo dire di sprecarne molto e molto ancora.
Procrastinare non è ne un arte ne una virtù ma un vizio, brutto vizio.
“lo faccio dopo … lo faccio dopo … lo faccio …”
e intanto il tempo è passato finito chiuso e si lasciano come cadaveri alle spalle, tanti incompiuti, non fatti, sospesi, tutti debiti e una sinfonia incompleta non va in scena con l’orchestra.
Disarmonica morte dopo una stonata vita.

tania Pizzamiglio 23 novembre 2019

 

Can you die as a living?

Can you die as a living?
We think and take care of everything, except to consider certainties.
For sure it is death.
Everything lives to die or better to pass through a death and then live again.
In short, this passage suggests that in reality it is only life.
But what life? the immanent one is subject to its transience, to its seasons. The other, the Beyond, spiritual, of the soul, eternal life.
We are like pendulums: we enter and exit, somehow, from this Eternity.
It’s a pity not to think the way to live in a better way, for the most part we can say we waste a lot and a lot more.
Procrastination is neither an art nor a virtue but a vice, an ugly vice.
“I do it later … I do it later … I do …”
and meanwhile time has passed over, closed and they leave themselves like corpses behind them, so many unfinished, not made, suspended, all debts and an incomplete symphony doesn’t go on stage with the orchestra.
Disharmonious death after a jarring life.

tania Pizzamiglio 23 November 2019

 

 

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: