Sull’Aspirina / Aspirin

Riporto un articolo pubblicato su Carenity, link sito web forum qui:

https://www.carenity.it/

 

buona lettura, tania P.

 


QUALI MALATTIE E QUALI FARMACI SONO INCOMPATIBILI CON L’ASPIRINA?

01 dic 2019 • 5 commenti • Louise Bollecker

Utilizzato per fluidificare il sangue, lottare contro il dolore oppure ridurre la febbre, l’aspirina è un farmaco molto spesso utilizzato. Ma conoscete il dosaggio da rispettare? I trattamenti con i quali è incompatibile? Leggete la nostra guida per non correre rischi.

Quali malattie e quali farmaci sono incompatibili con l’aspirina?

Cos’è l’aspirina?

L’aspirina, o acido acetilsalicilico, è uno dei farmaci più consumati nel mondo. Ogni anno, quasi 25 miliardi di compresse sono fabbricate! Anche se la sua utilizzazione viene ampiamente diffusa, l’aspirina non è un farmaco insignificante e il suo uso senza controllo medico deve essere puntuale.

Come l’ibuprofene, l’aspirina possiede diverse proprietà: antiaggregante della piastrina a basso dosaggio (fluidifica il sangue), analgesico (contro il dolore), antipiretico (contro la febbre) e antinfiammatorio ad alto dosaggio.

L’aspirina agisce inibendo la sintesi di prostaglandine con la sua azione sugli enzimi ciclo-ossigenasi (COX 1 e COX 2). La sua inibizione della COX 1 è soprattutto responsabile degli effetti indesiderati digestivi ed emorragici.

Quando e come assumere aspirina?

Oggigiorno, l’aspirina viene maggiormente prescritta a basso dosaggio, tra 75 e 300 mg al giorno e in un’unica somministrazione, per il suo effetto antiaggregante della piastrina. Viene sistematicamente prescritta nei pazienti che presentano un rischio acuto di incidenti cardiovascolari o in fase post-incidente cardiovascolare, così come nei pazienti che hanno appena avuto uno stent e per i quali si vuole evitare la formazione di un coagulo di sangue.

Nel trattamento dei dolori e della febbre, la posologia massima nell’adulto in automedicazione è di 1g di aspirina ogni 8 ore, o 3g al giorno.

La sua azione antiinfiammatoria si manifesta soltanto ad alto dosaggio. Può essere utile nel caso di dolori muscolari e di malattie reumatiche.

Quali sono i farmaci che contengono aspirina?

Alcuni farmaci contengono esclusivamente aspirina mentre altri sono composti di aspirina in associazione con altre molecole. È importante di sapere se un farmaco contiene dell’aspirina per evitare di prenderne diversi che ne contengono. In effetti, ciò può provare un sovradosaggio e aumenta gli effetti indesiderati.

Farmaci che contengono aspirina

– KARDEGIC 75/160/300/500 mg

– ALKA SELTZER 324 mg

– ASPEGIC 100/250/500/1000 mg (soluzione orale e iniettabile

– ASPIRINE DU RHONE 500 mg

– ASPIRINE PROTECT 100/300 mg (compresse gastroresistenti)

– ASPIRINE UPSA 500/1000 mg

– ASPRO 320/500 mg

– MODIXIS 75 mg

– RESITUNE 75/100 mg (compresse gastroresistenti)

Farmaci che contengono aspirina in associazione

– ACTRON (AA + Caffeina + Paracetamolo): analgesico indicato per i dolori moderati

– ASPRO CAFEINE (AA + Caffeina): analgesico

– ASPIRINE UPSA VITAMINE C (AA + Acido ascorbico): analgesico e antipiretico

– DUOPLAVIN (AA + Clopidogrel): utilizzato nella cura delle aterotrombosi

– MIGPRIV (AA + Metoclopramide): utilizzato nella cura delle emicranie

– NOVACETOL (AA + Codeina + Paracetamolo): analgesico di livello 2, indicato per i dolori moderati fino a intensi

In quale situazione bisogna evitare l’aspirina?

Controindicazioni con alcune patologie

– Precedente di allergia ai farmaci della stessa famiglia o agli FANS

– In caso di ulcera allo stomaco o al duodeno

– In caso di rischio emorragico (predisposizioni al sanguinamento, durante il ciclo…)

– In caso di insufficienza epatica grave

– In caso di insufficienza renale grave

– In caso di insufficienza cardiaca non controllata

Utilizzazione possibile ma che necessita uno stretto controllo 

In caso di precedente di ulcera allo stomaco o al duodeno, di asma, gotta, insufficienza renale moderata e nella donna che porta un dispositivo intrauterino (spirale), consultate un medico e prestate attenzione ad ogni effetto collaterale!

La gravidanza e l’allattamento

L’utilizzazione dell’aspirina è controindicata a partire dal sesto mese di gravidanza perché essa rappresenta un rischio di morte intrauterina. In caso di allattamento, l’aspirina è anche proscritta.

Le infezioni

In caso di febbre e/o dolori in relazione a un’infezione (angina, rinofaringite, otite, tosse, infezione polmonare, lesione cutanea o varicella), consultate il vostro medico e utilizzate paracetamolo. L’ibuprofene e l’aspirina possono in effetti nascondere i segni di infezione, ciò che può provocare delle complicazioni se non viene trattata in tempo.

Quali farmaci sono incompatibili con l’aspirina?

Gli FANS

Hanno lo stesso meccanismo di azione dell’aspirina, c’è quindi un rischio di sovradosaggio e di maggiorazione di rischio di comparsa di effetti collaterali: soprattutto il rischio di ulcera gastrica e di emorragia.

Gli anticoagulanti orali

C’è un aumento del rischio di emorragia in caso di trattamento con un anticoagulante orale (come Coudamine, Previscan, Sintrom, Eliquis, Pradaxa o ancora Xarelto).

Altri

L’aspirina può interagire con farmaci come il litio (TERALITHE)  o il metrotexato.

 

 

Attenzione, questo articolo è generale e non sostituisce in nessun caso una prescrizione medica. Non fa riferimento ad eventuali casi particolari che possono esistere. Ogni paziente è diverso, comunque parlatene con il vostro medico!

 

Articolo redatto da Louise-B con Camille Dauvergne, studentessa di quarto anno in farmacia.

avatar Louise Bollecker

Autore: Louise Bollecker, Content Manager & Community Manager France

Community manager di Carenity in Francia, Louise è anche Content Manager per proporre ai membri degli articoli, video e testimonianze. Il suo obiettivo è di portare la voce dei pazienti per far capire meglio la loro realtà nella vita quotidiana.

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: