The beautiful prison. Really?

La bella prigione. Davvero?

Bella
deresponsabilizzazione
chimera
di un dolce quieto
vivere bene.
Bella
schiavitù
di altri governanti la tua vita
cosa come quando
devi fare
e mai essere.
Bella
prigione
questa agonia
verso la morte
di una non vita vissuta
delegata ad altri voleri.
Bella
zona comfort
ma non troppo
per perennemente lagnarsi.
Bella prigione,
davvero?

Meglio un difficile cammino
corsa ad ostacoli
di una vita ingarbugliata
che un bel funerale
senza cerimoniale
di fossa comune abbandono
dimenticati
nell’indifferenza sepolti,
per non essere stati
chi si era.
Meglio una dura vita,
chi l’ha dura la vince
prima o poi,
a se stesso
atto dovuto.
by tania P.

 

 

The beautiful prison. Really?

Beautiful
irresponsibility
chimera
of a quiet sweet
live well.
Beautiful
slavery
of other rulers your life
what how when
you need to do
and never be.
Beautiful
prison
this agony
towards death
of a non-lived life
delegated to other wishes.
Beautiful
comfort zone
but not too much
to perpetually complain.
Beautiful prison,
really?

Better a difficult path
obstacle course
of a tangled life
what a nice funeral
without ceremonial
common pit abandonment
forgotten
in indifference buried,
for not being
who you were.
Better a hard life,
whoever has it wins
sooner or later,
to himself
due act.
by tania P.

 

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: