Times gone by

Aridi solchi
tracciati da aratri
nei campi
dove non cade
pioggia di primavera
in inverno
e le notti sono gelide
una sottile velina
ghiacciata
sbianca.
Le notti
sulla via si affacciano
porte e finestre chiusi
di comignoli fumanti
tepore di ceppi ardenti
che non vanno più di moda.

Luci accese
su chiari scuri
di grigi
negli odori di ceneri.

 
tania P., in Tempi passati andati

 

 

Arid furrows
traced by plows
In fields
where it does not fall
spring rain
in winter
and the nights are freezing
a thin tissue
frozen
bleaching.
The nights
on the street they overlook
closed doors and windows
of smoking chimneys
warmth of burning logs
that are no longer in fashion.

Lights on
on light dark
of grays
in the smells of ashes.

 
tania P., in Times gone by

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: