Ed.: Article by Bioregionalismo Treia

Articolo di Bioregionalismo Treia

Il problema foreste e CO2 non è di oggi, neppure di ieri, è DI TANTO TEMPO FA, e in passato ho esaurito la voce e cercare di fare notare scelte globali e locali inadeguate e le tante chiacchere (purtroppo anche degli enti che si definivano pro-ambiente).
Dagli anni ’80 al 2010 si è dato ampio sviluppo alla produzione di massa di auto e mezzi diesel (!), l’elettrico e il funzionamento idraulico (H2O) era sviluppato già negli anni 30 ma è stato messo in cantina per monopoli di giacimenti petroliferi, la mala gestione dell’agricoltura non più a dimensione ambientale ma industrializzata (!), l’indiscriminato sviluppo industria pesante, industria leggera, industria chimica senza ne arte ne parte (nessun progetto per acque reflue ecc.) nonchè degli allevamenti industriali (!!!), ecc. e se toglievi da una città semplicemente lo spostavi in un paese, in un area depressa, in uno stato meno attrezzato e meno competitivo che non poteva rifiutare l’idea di posti lavoro e industria straniera ecc. ecc.
dico: siete matti?
capisco che prendete in giro 7 miliardi e passa di individui sulla faccia della terra, escluso me, e non uno, bensì tutti colpevoli
colpevoli di non obiettare a proposte indecenti, colpevoli di volere solo dio dollaro e non buona vita, colpevoli di bervi il cervello (si beve il vino!) colpevoli di ignoranza programmata anzi voluta perchè sapete che il glisofato è tossico nocivo ma siccome hai i contributi per l’agricoltura se prendi anche quello, allora è lecito: NO NO NO
popolo, non ci siamo e nessuno è scusabile
e non venite ancora a dire tra una Greta e una sardina che il pro blema è l’industria della carne e che le foreste non bastano, NON basta nulla di quello che fate finta di fare e che dite in una profusione di parole inutili, NO non basta per niente, anzi viceversa basta a fare danno proprio tutta l’ipocrisia e non volontà e ignavia che fate proliferare.
Sveglia e siate consapevoli. Non uno ma tutti colpevoli e i complici pagano un pegno maggiore dei colpevoli, occhio! …

buona giornata
tania P.

 

Article by Bioregionalismo Treia

The problem of forests and CO2 is not of today, not even yesterday, is of a long time ago, and in the past I ran out of voice and try to point out inadequate global and local choices and the many chats (unfortunately also of the bodies that called themselves pro -environment).
From the 80s to 2010 there was extensive development in the mass production of cars and diesel vehicles (!), The electric and hydraulic operation (H2O) was already developed in the 30s but was put in the cellar for oil field monopolies oil, bad management of agriculture no longer environmental but industrialized (!), indiscriminate development of heavy industry, light industry, chemical industry without any art or part of it (no project for waste water etc.) as well as industrial farms ( !!!), etc. and if you removed from a city you simply moved it to a country, to a depressed area, to a less equipped and less competitive state that could not refuse the idea of ​​jobs and foreign industry etc. etc.
I say: are you crazy?
I understand that you make fun of 7 billion and pass individuals on the face of the earth, excluding me, and not one, but all guilty
guilty of not objecting to indecent proposals, guilty of wanting only the dollar god and not a good life, guilty of drinking your brain (you drink wine!) guilty of programmed ignorance or rather wanted because you know that the glisofato is toxic harmful but since you have the contributions for agriculture if you take that too, then it is lawful: NO NO NO
people, we are not there and nobody is excusable
and do not come yet to say between a Greta and a sardine that the problem is the meat industry and that forests are not enough, nothing you do is pretend to do and that you say in a profusion of useless words, NO it is not enough for nothing, on the contrary, it is enough to do damage to all the hypocrisy and unwillingness and ignorance that you make proliferate.
Wake up and be aware. Not one but all guilty and accomplices pay a greater pledge than the guilty, eye! …

good day
tania P.

http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/03/anidride-carbonica-le-foreste-non.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed%3A+BioregionalismoTreia+%28Bioregionalismo+Treia%29

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: