let’s not forget again

Frenesia di tempi statici
riempimento di giorni reclusi
invece di rallentare
pare accelerare il “da fare”
per riempire vuoti
e
ti ritrovi che scivolano via
giorni di quarantena
che mette una parola definitiva
a vite portate via per sempre
e
allora è tempo
di fermarsi
e inginnocchiarsi in preghiera
per tante anime
presenti o già assenti
in un eterno riposo
che su tutti
risplenda la Luce
e
non accada
che anche ora
in propizi istanti dilatati
estrusi da vite sfrenate
alla velocità delle vanità
da sommare
non accada che
si dimentici ancora
l’altro
vicino o lontano
presente o assente.
In memoria
di tanti
un ricordo peculiare.
Per sempre.

 

tania Pizzamiglio

 

 

Frenzy of static times
filling of imprisoned days
instead of slowing down
seems to accelerate the “to do”
to fill in gaps
is
you find yourself sliding away
quarantine days
which puts a definitive word
lives taken away forever
is
then it’s time
  to stop
and kneel in prayer
for many souls
present or already absent
in an eternal rest
than on everyone
let the light shine
is
don’t happen
that even now
in propitious moments dilated
extruded from unrestrained lives
at the speed of vanities
to add up
do not happen that
forget it again
the other
near or far
present or absent.
In memory
of many
a peculiar memory.
Forever.

 

tania Pizzamiglio

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: