One day in May the sky disappeared and the earth became grazing

Un giorno di maggio
il cielo sparì
e si fece radente la terra.
Di carbone
grigio nero
coltre
coperto cielo
rabbuiato cupo
farsi notte
a giorno

sole
che nascosto
all’occhio
sta
sovrasta nuvole
d’oltretomba
scure
affermando
la sua luminosità
trapassante
lo strato infrapposto
a dire
che è ancora giorno
e non notte

a ogni scandire delle ore
il suo tempo.

Come l’anima pura
è torcia
e lampada perenne
anche alle menti
dai pensieri
più turpi e confusi
e
culla
ai cuori in tempesta.
tania P.

 

One day in May
the sky disappeared
and the earth became grazing.
Coal
black gray
blanket
overcast sky
gloomy darkened
getting night
per day

Sun
that hidden
eye
It is
towering above clouds
beyond the grave
ax
stating
its brightness
transfixation
the overlapping layer
to say
which is still day
and not night

at every hour
its time.

Like the pure soul
it’s torch
and perennial lamp
also to the minds
from thoughts
more foul and confused
is
baby cot
to stormy hearts.
tania P.

 

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: