Why should one rarely love to love much? – A. Camus

Perchè bisognerebbe amare raramente per amare molto?
ndr. Albert Camus

io ritengo che amare è chi sei e come sei, non cosa fai, ovvero sei o non sei espressione del tuo amore, quindi se non sei ogni giorno un atto di amore all’universo non lo sei neppure raramente, quello è una esternazione di un bisogno calcolato o nulla più.
Amore si è per chi siamo e noi siamo ogni giorno…
siamo?

tania

Why should one rarely love to love much?
ed. Albert Camus

I believe that loving is who you are and how you are, not what you do, that is, you are or are not an expression of your love, so if you are not an act of love for the universe every day, you are not rarely, that is an externalization of a need calculated or nothing more.
Love is who we are for and we are every day …
we are?

tania

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: