Dead eyes

Occhi spenti
sguardo spento
labbra socchiuse
respiro rarefatto
mente assente
attoniti
al vuoto colmo
di ricordi
di dolori tanti
e
poche gioie conquistate.
Un velo
fuliggine di nebbia
infittisce
il nascondimento
della speranza
fiammella languida
in fondo
a una anticamera del cuore,
nel freddo bruciante
gelo che scotta
spezzando legami
frammenti ora liberi

nuove composizioni
zampillando
strariperanno
per nuovi rivoli
di disperata
ricerca di vita viva.

tania P., 13 novembre 2020

Dead eyes
dull look
parted lips
rarefied breathing
absent mind
astonished
to the full void
of memories
of so many pains
is
few joys conquered.
A veil
soot of fog
thickens
the concealment
of hope
languid flame
At bottom
to an antechamber of the heart,
in the burning cold
hot frost
breaking bonds
fragments now free

new compositions
gushing
will overflow
for new streams
of desperate
search for living life.

tania P., November 13, 2020

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: