In the name# of Abigail#

In nome di Abigail

Nel Nome determinati

Abigail: nome di origine ebraica.
I nomi tornano, si ereditano, si ricevono, il loro enigma tra continuità con predecessori o svolta innovativa come primo nome nella genealogia.

Abigail: personaggio biblico, prima moglie di Nabal e poi di Davide.
Primo Libro di Samuele.

Abigail, donna di buon senso e di bell’aspetto. Salverà la sua gente da una strage e salverà l’anima di Davide dal compiere tale strage.

Abigail: singificato del nome: Dio (mio padre) + gioia = “gioia del padre/mio padre si rallegra/si è rallegrato o mio padre è gioia o in senso teoforico Dio è gioia” ed anche servizievole.

Abigail come donna che incarna “Dio è gioia”

La valenza di un nome, nel degrado relativo dell’epoca moderna ha purtroppo perso la sua portata significativa e significante, scelto per mode o solo per gusto nell’ignoranza della parola e un nome è parola!
E la parola porta in sè una creazione di esperienze passate vissute ora che sveleranno e determineranno un futuro.
Nome è profezia. Ma un mondo convertito al nulla e all’usa e getta non ha neppure nomi perchè tutto è vissuto come un genericamente generico o al più taggato come etichetta del VIP del momento che presto cadrà nel dimenticatoio, caricando di responsabilità il neonato che riceve tale la nomea come foggia.

by tania

In the name of Abigail

In the Name determined

Abigail: name of Hebrew origin.
Names return, they inherit, they receive their enigma between continuity with predecessors or an innovative turn as the first name in the genealogy.

Abigail: Biblical character, first wife of Nabal and then of David.
First Book of Samuel.

Abigail, a woman of good sense and good appearance. She will save her people from a massacre and she will save David’s soul from making that massacre.

Abigail: meaning of the name: God (my father) + joy = “joy of the father / my father rejoices / has rejoiced or my father is joy or in the theophoric sense God is joy” and also helpful.

Abigail as a woman who embodies “God is joy”

The value of a name, in the relative decay of the modern era, has unfortunately lost its significant and significant significance, chosen for fashions or just for taste in the ignorance of the word and a name is a word!
And the word carries within itself a creation of past experiences lived now that will reveal and determine a future.
Name is prophecy. But a world converted to nothing and disposable does not even have names because everything is experienced as a generically generic or at most tagged as a label of the VIP of the moment that will soon fall into oblivion, charging the newborn who receives this name with responsibility. how it shapes.

by tania

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: