#Abilities/#needs – Karl Marx

Da ciascuno secondo le sue abilità, a ciascuno secondo le sue necessità.
ndr. Karl Marx

From each according to his abilities, to each according to his needs.
ed. Karl Marx

è necessario ripristinare la responsabilità di ogni individuo, risvegliare l’essenza di ogni personalità insita in ogni individuo, exducere quelle abilità e capacità in quanto non è ne degno ne legge di natura la politica della subordinazione con col placebo di elemosine e disoccupazioni retribuite in quanto a lungo termine non sono sostenibili e creano dipendenza in chi la riceve e che non avrà più interesse a tornare un lavoratore attivo e partecipe ma vivrà di mantenimento. Uno Stato deve garantire e tutelare il lavoro e la terra coltivata che dona cibo a tutti, non deve sostenere un malato “disoccupazionismo” che fa marcire la società è il diritto inviolabile della dignità e della vita.
Se la moneta e valute si sono rivelati essere inconsistenti e in antitesi alla vita e diritto naturale, bisogna avere il coraggio di tornare allo scambio di competenze: chi è capace di coltivare meli scambia mele con chi è abile ad allevare polli (semplificando per metafore). La vita viene dall’avere cura di madre Terra e dei suoi frutti, non viene da strade, iphone, videogames e tutta la cozzaglia di bisogni indotti (petrolio & co. compresi). E se alcuni amano rincorrere finzioni di anni di propaganda, accomodatevi alla mensa del cibo meritato: panini di catrame e cemento, acque reflue di scarico industriale, un bel bagno di nitrati e iprite, formaldeide come bibita, nylon snack …

it is necessary to restore the responsibility of each individual, awaken the essence of each personality inherent in each individual, exducere those skills and abilities as the politics of subordination with placebo of alms and paid unemployment is not worthy or law of nature as in the long term they are not sustainable and create dependence in those who receive it and who will no longer have an interest in becoming an active and participatory worker but will live on maintenance. A state must guarantee and protect the work and the cultivated land that gives food to all, it must not support a sick “unemployment” that rot society is the inviolable right of dignity and life.
If money and currencies have turned out to be inconsistent and in antithesis to life and natural law, one must have the courage to return to the exchange of skills: those who are able to grow apple trees exchange apples with those who are able to raise chickens (simplifying for metaphors) . Life comes from taking care of Mother Earth and her fruits, it does not come from roads, iphone, videogames and all the clash of induced needs (oil & co. Included). And if some like to chase the fictions of years of propaganda, take a seat at the canteen of well-deserved food: tar and cement sandwiches, industrial wastewater, a nice bath of nitrates and mustard gas, formaldehyde as a soft drink, nylon snacks …

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: