#what you can and must do

In un mondo di disvalori
manicomio a ciel sereno
zoo allargato
ciò che resta, senza se e ma,
senza scuse e negazioni,
sono:

  1. libertà di fare
  2. libertà di pensare
  3. libertà di decidere
  4. libertà di essere

anche quando ti rendi schiavo e suddito e sull’attenti urli
signor sì a uno come te sei tu e tu soltanto decidi di
riconoscere una autorità su di te.
Sono state redatti in secoli di legiferazioni, codici e leggi
infine costituzioni e carte dei diritti umani,
ma nessuno le legge e si comporta secondo il blaterare
di qualcuno su qualche pulpito.
Vergogna!!!
sta a ciascuno unirsi all’altro per pretendere senza alcuna
omissione di far valere e rispettare tali leggi,
come cominciate a farle eludere e lasciate fare
ne pagate le conseguenze e per di più
ve ne fate complici!
A tal punto non potere neppure più osare lamentarvi
ma tanto meno vi sia concesso pretendere da chi lotta
per i diritti umani di TUTTI, che si abbassino come voi
ed anzi dovete lodarli e ringraziarli perché la vostra salvezza
dalla meschina perdizione in cui vi siete messi
dipende da chi lotta.

Viva noi guerrieri, ora et semper saecula saeculorum, Amen Halleluja!

In a world of negative values
asylum with a clear sky
enlarged zoo
what remains, without ifs and buts,
without excuses and denials,
I am:

  1. freedom to do
  2. freedom to think
  3. freedom to decide
  4. freedom to be

even when you make yourself a slave and a subject and at attention you scream
mister yes to someone like you it is you and you alone decide to
recognize an authority over you.
They have been drawn up over centuries of legislations, codes and laws
finally constitutions and human rights charters,
but no one reads them and behaves according to the blather
someone on some pulpit.
Shame!!!
it is up to each to join the other to demand without any
failure to enforce and comply with such laws,
how you begin to evade them and let them do it
you pay the consequences and more
you make them accomplices!
At this point, you can no longer even dare to complain
but still less are you allowed to demand from those who struggle
for the human rights of ALL, who lower themselves like you
and indeed you must praise and thank them for your salvation
from the petty perdition in which you have put yourself
it depends on who is fighting.

Long live we warriors, ora et semper saecula saeculorum, Amen Halleluja!

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: