Rocket pesto&Friends#

Pesto di rucola

Unire una ricetta classica con un tocco di stagione, dalla raccolta della rucola cresciuta nel giardino al piatto profumato e un’esperienza che allieta lo spirito.

Ho raccolto la rucola nata nel giardino prima che venisse compiuto lo sfalcio. Una raccolta certosina, foglia per foglia affinchè i fiori spandano i loro semi.

Unendo richieste differenti, è nato una pasta alla gricia su pesto di rucola e un pasta al pesto di rucola.

Ingredienti per due persone:
170 grammi di pasta integrale
due fette non troppo alte di lardo leggermente affumicato e aromatizzato alle spezie ed erbe aromatiche
trito di cipolla q.b.
formaggio di capra semistagionato

per il pesto:
una manciata generora di rucola
buccia di mezza arancia navel
ue spicchi di aglio rosso italiano
peperoncino q.b.
una manciata di pinoli italiani
prezzemolo q.b.

Contorno:
rapa bianca comprese le foglie
aglio
peperoncino
prezzemolo
una manciata di capperi

Pulire, mondare e lavare i vegetali.
Per il contorno:
tagliare le cime della rapa e affettare la rapa ottenendo fettine divise a metà. Tritare il prezzemolo e l’aglio, sciacquare dal sale i capperi (li ho ammollati nell’acqua per la bollitura della pasta in maniera da non sprecarne il sale marino).
In una pentola antiaderente mettere meno di un dito di acqua e quindi versare la rapa (cime e bulbo), far lessare, aggiungendo a metà cottura l’aglio. Verso fine cottura incorporare peperoncino, prezzemolo e capperi e spegnere il fuoco o induzione.

Per il pesto:
frullare assieme aglio, rucola, prezzemolo, peperoncino. la buccia di mezza arancia e pinoli e tenere da parte (se troppo secco aggiungere o un filo di olio evo oppure un filo di acqua di cottura della pasta.

Per la gricia:
tritare la cipolla e porla in una pentola. Scaldare la cipolla senza farla ingiallire ma mescolando e tenendo coperta la pentola in maniera che non perda nell’aria i profumi, essense e aroma. Appena comincia ad appassire spegnere la fiamma/induzione e aggiungere il lardo tagliato a tocchetti grossolani, e il formaggio di capra grattuggiato e mescolare.
Intanto far bollire la pasta integrale e scolarla al dente.
Preparare nel piatto un fondo col pesto e quindi in un piatto portare la pasta condita alla gricia e nell’altro la pasta col pesto e una spolverata di formaggio di capra (se necessario aggiugnere un filo di olio evo).
Nei piatti da contorno predispore la rapa.

Il tutto è accompagnato da pane integrale fatto in casa con noci, semi di finocchio e scorza di arancia.

Allietate palato e sensi tra i profumi diffusi nell’ambiente e il piatto davvero profumato, con le energie della terra e la forza dell’anima della rucola.

Questo tipo di rucola la seminai nel 2020, poi nel 2021 i suoi semi non hanno germogliato, sono rimasti latenti, silenti, ma non ho mai smesso, in fondo al cuore, di sperare che tornasse e quest’anno ha regalato la magia nonostante il clima incerto e non confortevole, è già fiorita nonostante la temperatura di nuovo bassa.
Questo insegna, come ho sempre affermato e cercato di far conoscere, il processo naturale con cui si selezionano i semi forti, con i tempi che decide la natura per dare il meglio anche nutrizionalmente parlando. Questa rucola, di cui alcune foglie superano la lunghezza della mia mano e si sviluppano in larghezza su terreno abbastanza ostile, ha una essenza molto forte, ne basta una quantità minora e la resa è molto generosa.
Versatile e ideale per primi piatti di pasta o di riso o quinoa o farro, per contorni a crudo tritata in insalate, con le patate, con le zucchine, oppure leggermente lessata e condita con aglio e olio evo; per secondi piatti in frittate o con le uova sode o all’occhio di bue, tortini, a crudo su pizze, carni alla piastra, sul pesce alla piastra o al forno, si accompagna con formaggi stagionati, bruschette o col roastbef disponendo le fette di roastbef sul piatto, trito di rucola, succo di limone e scaglie di grana o meglio ancora di formaggio di capra stagionato, mescolata con la ricotta.
Solo per citare alcuni esempi.

Rocket pesto

Combining a classic recipe with a touch of the season, from the collection of rocket grown in the garden to the fragrant dish is an experience that gladdens the spirit.

I collected the rocket that was born in the garden before the mowing was done. A painstaking harvest, leaf by leaf so that the flowers spread their seeds.

Combining different requests, a pasta alla gricia on rocket pesto and a pasta with rocket pesto was born.

Ingredients for two people:
170 grams of wholemeal pasta
two slices of lightly smoked lard, not too high, flavored with spices and aromatic herbs
chopped onion to taste
semi-cured goat cheese

for the pesto:
a handful of rocket
peel of half navel orange
two cloves of Italian red garlic
chili pepper to taste
a handful of Italian pine nuts
parsley to taste

Side:
white turnip including leaves
garlic
chilli pepper
parsley
a handful of capers

Clean, peel and wash the vegetables.
For the side dish:
cut the turnip tops and slice the turnip obtaining slices divided in half. Chop the parsley and garlic, rinse the capers from the salt (I soaked them in water to boil the pasta so as not to waste the sea salt).
In a non-stick pan put less than a finger of water and then pour the turnip (tops and bulb), boil, adding the garlic halfway through cooking. Towards the end of cooking, add the chilli, parsley and capers and turn off the heat or induction.

For the pesto:
blend together garlic, rocket, parsley, chilli. the peel of half an orange and pine nuts and set aside (if too dry, add a drizzle of extra virgin olive oil or a drizzle of pasta cooking water.

For the gricia:
chop the onion and place it in a saucepan. Heat the onion without making it yellow but stirring and keeping the pot covered so that it does not lose the aromas, essense and aroma in the air. As soon as it starts to dry, turn off the heat / induction and add the lard cut into coarse chunks, and the grated goat cheese and mix.
Meanwhile, boil the wholemeal pasta and drain it al dente.
Prepare a soup with the pesto in a plate and then in a plate bring the pasta seasoned with gricia and in the other the pasta with pesto and a sprinkling of goat cheese (if necessary add a drizzle of extra virgin olive oil).
In side dishes, prepare the turnip.

All this is accompanied by homemade wholemeal bread with walnuts, fennel seeds and orange zest.

Cheer the palate and the senses among the scents diffused in the environment and the truly fragrant dish, with the energies of the earth and the strength of the soul of the rocket.

I sowed this type of rocket in 2020, then in 2021 its seeds did not germinate, they remained latent, silent, but I never stopped, in my heart, hoping it would come back and this year it gave magic despite the uncertain and uncomfortable climate, it has already blossomed despite the low temperature again.
This teaches, as I have always affirmed and tried to make known, the natural process by which strong seeds are selected, with the times that nature decides to give the best even nutritionally speaking. This rocket, of which some leaves exceed the length of my hand and develop in width on fairly hostile ground, has a very strong essence, a small amount is enough and the yield is very generous.
Versatile and ideal for pasta or rice or quinoa or spelled first courses, for raw side dishes minced in salads, with potatoes, with courgettes, or lightly boiled and seasoned with garlic and extra virgin olive oil; for main courses in omelettes or with hard-boiled or fried eggs, pies, raw on pizzas, grilled meats, grilled or baked fish, it goes well with aged cheeses, bruschetta or roast beef by arranging slices of roastbef on the plate, chopped rocket, lemon juice and parmesan flakes or even better aged goat cheese mixed with ricotta.
Just to name a few examples.

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: