Un giorno come oggi – 26 giugno 363 d.C. La morte dell’imperatore Giuliano

NARRARE DI STORIA

di Stefano Basilico


Flavio Claudio Giuliano, giovane imperatore e ultimo «Optimus Princeps››della storia di Roma, cade in combattimento nel cuore della Mesopotamia: a Maranga, sulla strada per Samarra durante la risalita verso settentrione proveniente da Ctesifonte, dopo aver sconfitto il secolare nemico sasanide sotto le mura della sua capitale, sulle rive del Tigri, il 29 maggio precedente.

Giuliano è una delle figure più rappresentative del IV secolo, quel periodo di grandi trasformazioni sociali e politiche dell’Impero Romano sullo sfondo del confronto/scontro tra il Cristianesimo e le altre religioni dell’epoca.Approfondirne la parabola personale e politica permette la riscoperta di un personaggio affascinante: campione di tolleranza ideologica e religiosa e grande figura di intellettuale e filosofo, non meno che eccellente condottiero militare ed accorto e capace amministratore e riformatore dello stato; interpretando il comando come autentico “spirito di servizio” per la Cosa Pubblica, secondo la logica che già fu…

View original post 6.833 altre parole

Pubblicato da taniapizzamiglio

IPHM member, EBSA member, naturopath, holistic operator, HSE technician, education and social communication assistant, ed. mindfulness, op. international cooperation development projects, etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: