The bricks are silent

Tacciono i mattoni le storie che passano radenti i loro muri le storie dentro le mura tacciono i sassi le gioie dimenticate lungo i sentieri i dolori pianti su vuote panchine abbandonate alla decadenza tacciono le pietre rocciose le speranze sepellite sotto coltri di niente i sogni non più sognati e lasciati cadere nei sottofondiContinua a leggere “The bricks are silent”