“I’m your mother, yet I wasn’t there when you were born” …

Ho letto tempo fa un titolo molto significativo, non servono ulteriori parole, ma da rifletterci in merito ci sarebbe molto:“Sono tua madre, eppure alla tua nascita non c’ero” I read a very significant title some time ago, no further words are needed, but there would be a lot to think about it:“I’m your mother, yetContinua a leggere ““I’m your mother, yet I wasn’t there when you were born” …”

Pubblicità

Rainer M. Rilke and birth/origin

Nasciamo, per così dire, provvisoriamente, da qualche parte; soltanto a poco a poco andiamo componendo in noi il luogo della nostra origine, per nascervi dopo, e ogni giorno più definitivamente. ndr Rainer Maria Rilke   We are born, so to speak, provisionally, somewhere; only gradually we go composing in us the place of our origin,Continua a leggere “Rainer M. Rilke and birth/origin”

Obliterated. Before the first train passed

Obliterazioni La prima obliterazione ancora prima che passasse il primo treno nella vita tante partenze e arrivi accadde alla nascita ufficio anagrafe certificato di nascita validato. L’ultima obliterazione non prendo più treni nella vita sarà al passaggio oltre partire per sempre ufficio anagrafe certificato di morte. Un timbro. Archiviato. tania Pizzamiglio 23 novembre 2019  Continua a leggere “Obliterated. Before the first train passed”