#In one of the next generations there will be

“Ci sarà in una delle prossime generazioni un metodo farmacologico per far amare alle persone la loro condizione di servi e quindi produrre dittature, come dire, senza lacrime; una sorta di campo di concentramento indolore per intere società in cui le persone saranno private di fatto delle loro libertà, ma ne saranno piuttosto felici.”Aldous HuxleyContinua a leggere “#In one of the next generations there will be”

Empathy more than dead long buried

Empatia più che morta sepolta già da tempo isolamento globale mancanza di libertà di espressione regimi regimenti la memoria che manca questo mondo sconosciuto ma cosa c’è da ricordare nel vacuo vagare di apatici inconsistenti umani generazioni a perdere tra confini mai nati. Ancora una volta in più terremoti in aria di nuovi venti tempestosiContinua a leggere “Empathy more than dead long buried”

Like broken branches

Luoghi custoditi intimi. Nell’intersecarsi di generazioni si trasmettono le tradizioni. Nell’incontro di generazioni si ha continuità di identità. Nel dialogo di generazioni matura la saggezza. Nel contatto di generazioni si consolida la sapienza. Tramandarsi che sono stati interrotti e nelle dinamiche umane qualcosa si è rotto e perso.   tania Pizzamiglio Guarded places intimate. InContinua a leggere “Like broken branches”