One day in May the sky disappeared and the earth became grazing

Un giorno di maggio il cielo sparì e si fece radente la terra. Di carbone grigio nero coltre coperto cielo rabbuiato cupo farsi notte a giorno sole che nascosto all’occhio sta sovrasta nuvole d’oltretomba scure affermando la sua luminosità trapassante lo strato infrapposto a dire che è ancora giorno e non notte a ogni scandireContinua a leggere “One day in May the sky disappeared and the earth became grazing”

May wind

Vento di maggio possente potente di Uranio forza come Marte guerriero come Nettuno potente impeto di Saturno implacabile come Plutone dissemini pollini sollevi polveri travolgi ogni umana vanagloria derubi vasi seminati prendi senza chiedere come l’umanità ha pervaso di sè ogni interstizio della terra senza permesso così ti intrufoli ululando battendo su imposte indifese allaContinua a leggere “May wind”