Never again… I don’t know you

Non ti conosco Giorni passati a schivarsi evitarsi quasi concentrarsi su se stessi (Narciso, oh Narciso!) chimera autorealizzazione finta libertà “faccio quello che voglio” confusi tra la gente non sentire non vedere non ascoltare non capire sfuggendo sguardi senza dirsi mai le cose in faccia messaggi in post-it abbandonati cadenti come foglie d’autunno infine ilContinua a leggere “Never again… I don’t know you”