Kidnapped words for life

Parole rapite per la vita Ho scritto la vita sulla riva e un’onda del mare se l’è portata via. Ho scritto la vita sulla sabbia del deserto e un soffio di vento se l’è portata via. Ho scritto la vita sui ghiacciai e un giorno di sole se l’è portata via. Ho scritto la vitaContinua a leggere “Kidnapped words for life”

In the coldest days of life…

Nei giorni più gelidi della vita, possono sbocciare le forze più travolgenti. Sotto la neve crescono muschi e licheni, finchè spuntano i bucaneve e allora è il segno atteso. Il segno dell’arrivo di una nuova primavera. I semi della neve insegnano la pazienza che trova espressione potente e irrefrenabile nell’esplosione della primavera della vita. ComeContinua a leggere “In the coldest days of life…”

Stories of benches like certain solitudes

Storie di panche. A volte ci sono solitudini che assomigliano a una panca. Una panca vuota in un parco affollato, mentre bambini festanti giocano sul prato, accanto. La panca accoglie. Accoglie stagioni e storie. La panca forte sotto i soli cocenti d’estate, resiste ai gelidi inverni. Vive la freschezza della primavera e contempla i raccoltiContinua a leggere “Stories of benches like certain solitudes”