The great wrong of educators

Il gran torto degli educatori è il volere che ai giovani piaccia quello che piace alla vecchiezza o alla maturità; che la vita giovanile non differisca dalla matura, di voler sopprimere la differenza dei gusti e dei desiderii; di volere che gli ammaestramenti, i comandi e la forza della necessità, suppliscano all’esperienza.
ndr. G. Leopardi

The great wrong of educators is wanting young people to like what pleases old age or maturity; that the youthful life does not differ from the mature one, of wanting to suppress the difference of tastes and desires; of wanting that the teachings, the commands and the force of necessity, make up for the experience.
ed. G. Leopardi

Fears: enemies lurking inside us

“Fears, even the most basic ones, can totally destroy our ambitions. Fear, if left unchecked, can destroy our lives. Fear is one of the many enemies lurking inside us.” – Jim Rohn

“Le paure, anche le più elementari, possono distruggere totalmente le nostre ambizioni. La paura, se non controllata, può distruggere le nostre vite. La paura è uno dei tanti nemici in agguato dentro di noi.” – Jim Rohn

Prevent disease. Stay safe

Il dottore del futuro non darà medicine, ma invece motiverà i suoi pazienti ad avere cura del proprio corpo, alla dieta, e alla causa e prevenzione della malattia.
ndr. Thomas A. Edison

The doctor of the future will not give medicine, but instead will motivate his patients to take care of their body, diet, and cause and prevent disease.
ed. Thomas A. Edison

Do you have or fear indoor pollution problems? read the very convenient system to solve in an economical and healthy way

Salute con le piante

Nel presente breve articolo, cercherò di enucleare alcune informazioni, a fronte di tanti disagi e confusione nelle persone, in questa situazione particolare, al fine di evitare ulteriori inconvenienti che poi avranno un impatto sociale, laddove il mercato, approffittandosi del panico delle persone e trovando terreno facile per manipolarle e imporre vendita di prodotti non utili, come i sanificatori ambientali con filtri ecc., la cui produzione, utilizzo stesso, manteimento e smaltimento creano e creeranno molti (troppi) problemi della dismissione (smaltimento rifiuti elettrici e quant’altro) stessa. Vi sono infatti, grazie a madre Terra, da sempre rimedi e soluzioni naturali, economiche e salutari, senza impatto ambientale, purtroppo ancora oggi spesso dimenticate (i notri avi, da Talete a Epicuro, da Socrate a Ipocrate e via discorrendo … si vergognerebbero dell’attuale umanità!).

Le piante che aiutano a ridurre l’inquinamento indoor in casa (come all’aperto) e contribuiscono anche ad un altro beneficio che è la cromoterapia (effetto positivo e curativo dei colori) ed energetico, altrettanto interessante è la tutela che generano da campi magnetici e la completa funzionalità intelligente ovvero indipendente ed autonoma, senza uso di non utili app e programmazioni perchè lavorano attive h24 ogni volta che rilevano la necessità di ristabilire un ambiente sano, sicuro, pulito (insomma lavorano per voi) e regolano naturalmente l’umidità ambientale e filtraggio della polvere e sostanze nocive:

  • Palma da datteri nana
  • Felce di Boston
  • Nephrolepis obliterata
  • Falangio
  • Aglaonema
  • Palma di Bambù
  • Fico Benjamino
  • Potos
  • Anthurium andraeanum
  • Liriope
  • Rhapis excelsa
  • Gerbera jamesonii
  • tronchetto della felicità
  • Edera comune
  • Sansevieria trifasciata
  • Dracena marginata
  • Spatafillo
  • Chrysanthemum morifolium

almeno una pianta di dimensioni medie ogni 100 mq

(soluzioni valutate anche dalla NASA)

Mi preme sottolineare che, per consentire alle piante la loro funzione, non devono essere coltivate con accanimento chimico tra ormoni della crescita, concimi chimici, antiparassitari ecc. chimici perchè non rendono la pianta migliore, la intossicano per cui deve lavorare per la propria autodisintossicazione non potendo portare benefici all’ambiente in quanto essa stessa vittima di inquinamenti, si adultera e modifica le sue abilità inibendole in quando ormoni ecc. modificano il sistema linfatico-enzimatico e vitale della pianta che risponderà, di conseguenza, in maniera non conforme perchè falsificata.

Ti auguro il benessere fisico, animico e spirituale che le piante ti donano.

tania

Health with plants

In this short article, I will try to identify some information, in the face of so many inconveniences and confusion in people, in this particular situation, in order to avoid further inconveniences that will then have a social impact, where the market, taking advantage of people’s panic and finding easy ground for manipulating them and forcing the sale of non-useful products, such as environmental sanitizers with filters, etc., whose production, use, maintenance and disposal create and will create many (too many) disposal problems (disposal of electrical waste and so on) itself. In fact, thanks to Mother Earth, there have always been natural, economic and healthy remedies and solutions, without environmental impact, unfortunately still often forgotten today (our ancestors, from Thales to Epicurus, from Socrates to Hypocrates and so on … yes they would be ashamed of present humanity!).

Plants that help reduce indoor pollution at home (such as outdoors) and also contribute to another benefit which is chromotherapy (positive and healing effect of colors) and energy, equally interesting is the protection they generate from magnetic fields and the complete intelligent functionality that is independent and autonomous, without the use of unnecessary apps and programming because they work active 24 hours a day every time they detect the need to restore a healthy, safe, clean environment (in short, they work for you) and naturally regulate the ambient humidity and filtering of dust and harmful substances:

  • Dwarf date palm
  • Boston fern
  • Nephrolepis obliterata
  • Phalangium
  • Aglaonema
  • Bamboo palm
  • Fig Benjamino
  • Potos
  • Anthurium andraeanum
  • Liriope
  • Rhapis excelsa
  • Gerbera jamesonii
  • log of happiness
  • Common ivy
  • Sansevieria trifasciata
  • Dracaena marginata
  • Spatafillo
  • Chrysanthemum morifolium

at least one plant of average size every 100 square meters

(solutions also evaluated by NASA)

I would like to underline that, to allow plants to function, they must not be cultivated with chemical persistence between growth hormones, chemical fertilizers, pesticides, etc. chemicals because they do not make the plant better, they intoxicate it so it must work for its own self-detoxification not being able to bring benefits to the environment as it itself is a victim of pollution, it adulterates and modifies its abilities by inhibiting them as hormones etc. they modify the lymphatic-enzymatic and vital system of the plant which will consequently respond in a non-compliant way because it is falsified.

I wish you the physical, soul and spiritual well-being that plants give you.

tania

Autumn leaf

Foglia d’autunno
sull’albero in attesa
della tua dipartita
di rosso ti accendi
come il tramonto la sera
un silenzio appeso
a un filo di clorofilla
e spiccando il salto
un canto si leverà
deposto sull’erba impallidita.
Dall vita alla vita
u circuito di madre terra
ragione del mondo
ma anomali virus bipedi
cercano di deturpare l’equilibrio
usurpare il tesoro della Vita
e proprio loro
stanno morendo
anime seccate ed esacerbate
cuori spenti artificiali
pensieri frantumati
al diserbante annichiliti
che di pochi
è il dominio e il dominare
mentre greggi di pecoroni
attendono il comando
del macellaio boia.

Se così va il mondo
se questi è umanità …

by tania

Autumn leaf
on the tree waiting
of your departure
you light up red
like sunset in the evening
a hanging silence
to a trickle of chlorophyll
and taking the leap
a song will rise
laid on the pale grass.
From life to life
u mother earth circuit
reason of the world
but anomalous bipedal viruses
they try to disfigure the balance
usurp the treasure of Life
and them
they are dying
souls withered and exacerbated
artificial dull hearts
shattered thoughts
to the annihilated herbicide
than a few
it is domination and domination
while flocks of sheep
await the command
of the butcher executioner.

If so the world goes
if this is humanity …

by tania

We are in a ruthless world … – Monsieur Verdoux

Siamo in un mondo spietato e bisogna essere spietati per difendersi.
ndr. Monsieur Verdoux

Dura e cruda riflessione ma pare essere verosimilmente terribilmente vera, oggi

We are in a ruthless world and you have to be ruthless to defend yourself.
ed. Monsieur Verdoux

Hard and crude reflection but it seems to be probably terribly true today

“God does not need exhibitionists with dead intellectuality” – Father José Eduardo Oliveira

“Dio non ha bisogno di esibizionisti dall’intellettualità morta”

Attraverso Facebook, padre José Eduardo Oliveira ha commentato questo fine settimana:
“Ci sono uomini che sfoggiano tanta erudizione teologica ma non producono frutti spirituali; hanno molte argomentazioni, ma non hanno l’unico argomento del Vangelo: il frutto. Discorsi articolati, conoscenza delle Scritture, onestà di vita, ma manca fuoco, mancano segni, manca autenticazione soprannaturale.

Dio non ha bisogno di esibizionisti dall’intellettualità morta; cerca adoratori che lo adorino in spirito e verità; uomini infiammati di zelo per il suo nome; vite che ardono, che sono esse stesse la prova della verità di un Dio vero!

Per questo, il Signore preferisce un santo a mille teologi presuntuosi, pieni di ‘ragione’”.

pubblicato su it.Aleteia.org

“God does not need exhibitionists with dead intellectuality”

Through Facebook, Father José Eduardo Oliveira commented this weekend:
“There are men who show off so much theological erudition but do not produce spiritual fruit; they have many arguments, but they do not have the only Gospel argument: fruit. Articulated speeches, knowledge of the Scriptures, honesty of life, but there is no fire, no signs, no supernatural authentication.

God does not need exhibitionists with dead intellectuality; he seeks worshipers who worship him in spirit and truth; men inflamed with zeal for his name; lives that burn, which are themselves the proof of the truth of a true God!

For this reason, the Lord prefers a saint to a thousand presumptuous theologians, full of ‘reason’ “.

published on it.Aleteia.org